ALTAQUOTA

This series represents the search for the incessant need to reflect on the relationship with nature in some of its most extreme forms, expressing contrasts between everyday life and these distant locations. Silhouettes of enchanted mountains and volcanoes give way to mysterious speculations that surround some of these sacred and forgotten places, echoing like distant memories. Memories that activate a deep reflection in ourselves, clarifying and sensitizing our relationship with nature. In today’s hectic horizon, the pure calmness and stillness of these imposing monuments allow us to reflect on who we are and what we have become, by careful observation of our often unaccessible surroundings.

Questa serie rappresenta la ricerca dell’incessante necessità di riflettere sul rapporto con la natura in alcune delle sue forme più estreme, esprimendo contrasti tra la vita quotidiana e questi luoghi lontani. Sagome di montagne e vulcani lasciano il posto a misteriose speculazioni che circondano alcuni di questi luoghi sacri e dimenticati, risuonando come ricordi lontani. Ricordi che attivano una profonda riflessione in noi stessi, chiarendo e sensibilizzando il nostro rapporto con la natura. Nell’orizzonte frenetico di oggi, la pura calma e quiete di queste imponenti montagne ci permettono di riflettere su chi siamo e cosa siamo diventati, attraverso un’attenta osservazione di alcuni luoghi spesso inaccessibili.