BABELE 

This image is part of an ongoing project that aims to capture the intensity which national monuments all over the world have on our collective memory, creating a sense of belonging as well as reminding us of the daunting civilization in which we live, a dichotomy between strength and fragility. By capturing their shadows the viewer is forced to question the integrity of the monument itself, both awe inspiring, symbol of power and dominion over public opinion.

Questa immagine fa parte di un progetto in corso che mira a catturare l’intensità che i monumenti nazionali di tutto il mondo hanno sulla nostra memoria collettiva, creando un senso di appartenenza oltre a ricordarci la scoraggiante civiltà in cui viviamo, in una dicotomia tra forza e fragilità. Catturando le loro ombre lo spettatore è costretto a mettere in discussione l’integrità del monumento stesso, che ispira timore reverenziale, simbolo di potere e dominio sull’opinione pubblica.